Calendario

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

rss Sindicazione

08 Set 2015 - 07:46:53

MARIA SERVA DI DIO E MADRE TERRENA DI GESU'.LINA LADU GERUSALEMME.


http://i.imgur.com/THfyisG.jpg

MARIA SERVA DI DIO E MADRE TERRENA DI GESU'.LINA LADU GERUSALEMME.

ARTICOLO DAL WEB.
Perché i Cristiani non devono accettare questa dottrina?

Perché non solo non ha alcun fondamento biblico, ma è contraria a quanto dice la Parola di Dio sulla radicale corruzione della natura umana. L'apostolo scrive: "per mezzo di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo, e per mezzo del peccato v'è entrata la morte, e in questo modo la morte è passata su tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato..." (Romani 5:12; si leggano anche Romani 11:32, Romani 3:9-10, Ecclesiaste 7:20, ecc).

Inoltre, la stessa Maria non si definì priva di peccato o superiore agli altri, anzi lodò umilmente Dio come suo Salvatore: "L'anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio, mio Salvatore, perché egli ha guardato alla bassezza della sua serva..." (Luca 1:46).

Tra i primi cristiani, una testimonianza è quella di sant'Eusebio (260-340 d.C.), che scrisse: "Nessuno è esente dalla macchia del peccato originale, neanche la madre del Redentore del mondo. Gesù solo è esente dalla legge del peccato, benché nato da una donna sottoposta al peccato" (Eusebio, Emiss. in Orat. II de Nativ.).

Che cos'è l'Assunta?

La chiesa cattolica insegna che "Maria, dopo aver compiuto il corso della sua vita terrestre, è stata elevata corpo e anima alla gloria celeste...

Questa leggenda, che ha cominciato a farsi strada solo diversi secoli dopo Cristo, si chiama Assunzione (e perciò Maria è chiamata l'Assunta), ed è stata proclamata dottrina della chiesa cattolica soltanto nel 1950. Il sacerdote prof. Romano Guardini, precisamente a proposito delle leggende fiorite intorno alla Vergine, ha scritto: "La leggenda può allietarci con le sue dilettevoli immagini, ma di leggende non si vive, tanto meno quando ne va della sostanza...

Perché non bisogna credere all'Assunzione di Maria?

Perché, se fosse vera, i Vangeli e gli altri scritti del Nuovo Testamento ce ne avrebbero sicuramente tramandato il ricordo.
Perché sappiamo, invece, che si tratta di una leggenda di cui troviamo le prime tracce solo dal VI secolo dopo Cristo. Lo storico cattolico M. Jugie così parla di questi racconti: "Dal punto di vista storico, il loro valore è assolutamente nullo"
Perché, se l'Assunzione corrispondesse a un fatto storico, e di così grande importanza, sarebbe inspiegabile che la chiesa cattolica abbia atteso tante centinaia di anni prima di farlo sapere autorevolmente.
Perché l'Assunzione non solo non ha alcun fondamento storico, ma contraddice l'esplicita affermazione dell'apostolo Giovanni, secondo cui nessuno, all'infuori di Gesù il Figlio di Dio, è ancora risuscitato (Giovanni 3:13), e a quella, non meno esplicita, dell'apostolo Paolo (I Corinzi 15:50).

Qual è l'equivoco presentato dalla preghiera "Ave Maria"?

La chiesa cattolica insegna a invocare la madre di Gesù con le parole "Ave Maria, gratia plena", cioè: "Ti saluto, o Maria, piena di grazia", favorendo così l'equivoco che Maria sia dispensatrice di grazie.

Viceversa, l'angelo che annunziò a Maria la nascita di Gesù, le aveva detto: "Salve, o tu, a cui è stata fatta grazia" (Luca 1:28, testo greco originale: "Chaire, kecharitômenê..."). E per ben escludere che si potesse interpretare diversamente, lo stesso angelo ha aggiunto: "Non temere, Maria, perché tu hai trovato grazia davanti a Dio" (v. 30).

Sant'Ambrogio così commenta questo passo: "Nessuno distolga verso la Vergine Maria questa parola! Maria era il tempio di Dio e non il Dio del tempio. Solo dev'essere adorato Colui che era all'opera nel tempio".

Quale altra forzatura è stata recata alla dottrina biblica per esaltare Maria?

Nel racconto della Genesi, Dio dice al serpente: "Io porrò inimicizia fra te e la donna, e fra la tua progenie e la progenie di lei; questa progenie ti schiaccerà il capo e tu le ferirai il calcagno" (Genesi 3:15). Secondo il Concilio Vaticano II la Madonna "viene già profeticamente adombrata nella promessa, fatta ai progenitori caduti nel peccato, circa la vittoria sul serpente" (15).

Qual è il significato? La Bibbia del "Cardinal Ferrari" così annota: "Secondo il testo ebraico il vincitore è uno" (genere maschile). Molti interpreti hanno giustamente capito che si tratta di Gesù Cristo, il che non impedisce, tuttavia, che ai bambini cattolici si insegni ancora che non sarà Gesù ma la Madonna.

Che cosa insegna la Bibbia riguardo alla madre di Gesù?

È significativo notare come, all'infuori degli episodi della nascita di Gesù, la Bibbia parli pochissimo di Maria (cinque volte soltanto), e sempre mettendone in evidenza la posizione umile e subordinata, ben diversa da quella che pretende per lei la chiesa cattolica:

Gesù dodicenne a Gerusalemme, quando esprime il suo stupore perché i suoi genitori non hanno pensato a cercarlo subito nel Tempio (Luca 2:41-52).
Le nozze di Cana, dove Gesù fa notare a sua madre che non è suo compito di interferire nella missione del Figlio (Giovanni 2:1-12).
L'episodio di Maria e degli altri familiari, che vanno a cercare Gesù, ritenendolo "fuori di sé" (Marco 3:21). In questa occasione, Gesù, dolorosamente colpito nel suoi affetti più cari, esclama: "Chi è mia madre, e chi sono i miei fratelli?" (Matteo 12:48).
Maria ai piedi della croce (Giovanni 19:25-27).
Maria in preghiera con i discepoli a Gerusalemme dopo l'Ascensione (Atti 1:14).

Vi è nel Vangelo un episodio che insegna precisamente il contrario dell'Ave Maria?

Si, una volta qualcuno lodò proprio Maria in presenza di Gesù: "Una donna di fra la moltitudine alzò la voce e gli disse: Beato il seno che ti portò e le mammelle che tu poppasti!"
Ma Gesù, rispondendo, le insegnò che la gloria spetta soltanto a Dio: "Beati piuttosto quelli che odono la parola di Dio e l'osservano!" (Luca 11:27-28).

Per quale motivo il culto della Vergine ha preso un tale sviluppo nella chiesa?

Anzitutto, nel culto della Madonna rivive l'esaltazione pagana del principio femminile, come creatore e datore di vita (16).
Inoltre, nel culto della Madonna rivive in modo concreto il culto pagano di Iside, che fu per due secoli la "Santa Madre" del mondo antico. Iside "che tutto vede e tutto può, stella del mare, diadema della vita, donatrice di legge e redentrice" era la donna divinizzata (culto ripetuto anche in altre mitologie,. La si rappresentava come una giovane donna, inghirlandata dal loto azzurro della luna crescente, col figlioletto Horus tra le braccia. Non poche statue di Iside furono trasformate più tardi in immagini della Madonna. Anche i Druidi (sacerdoti pagani) onoravano la statua in legno di una donna, rappresentante la fecondità (17).
Un altro motivo è da ricercarsi nelle eresie che negavano la divinità di Gesù. Per combattere queste eresie la Chiesa ha messo l'accento sulla divinità di Gesù, e questo nel tempo portò taluni a divinizzare anche la madre di Gesù.
Ma, soprattutto, il culto della Madonna è il culto della creatura umana in quello che essa ritiene di avere di più nobile. Attraverso il culto della Madonna, l'uomo dice a Dio: "Tu, per agire, avevi bisogno di noi. Non è dunque vero che l'umanità sia perduta senza rimedio, se è stata capace di esprimere un essere così perfetto come la Regina del cielo, la Madonna". Gesù sarebbe perciò morto per noi inutilmente.

ARTICOLO PRESO DAL WEB..

MIEI AMATI FRATELLI E SORELLE IN CRISTO,FORSE VOI CREDERETE CHE IO NON AMI LA MADONNA ..VI SBAGLIATE DI GROSSO !!! IO L'AMO CON TUTTO IL MIO CUORE,ESSA VIVE DENTRO DI ME OGNI ISTANTE DELLA MIA VITA,LA SENTO ,MI CONSIGLIA ,MI GUIDA CON DOLCEZZA E INFINITO AMORE,LEI PORTETRA' IL GRANDE SEGNO,GESU' VERRA' CON GLORIA E POGGERA' IL SUO AMORE NEL POSTO,CHE DIO STA' PREPARANDO,SARA' COME LA PRIMA VOLTA,OGNI OCCHIO LO VEDRA',ANCHE QUELLI CHE LO TRAFFISSERO,LO VEDRANNO RE* DI GLORIA VITTORIOSO.

DUNQUE,AMIAMO LA MADONNA CON TUTTO IL NOSTRO CUORE,SENZA ANTEPORLA A DIO E A GESU' NOSTRO SIGNORE,NON C'E' UN MESE SPECIFICO PER AMARLA ,AMIAMOLA OGNI ISTANTE DELLA NOSTRA VITA,ASPETTANDO LA SUA VENUTA UNITA AL CRISTO RISORTO,ALLORA DIRETE (MA GUARDA NOI CREDEVAMO PAZZA LINA LADU INVECE TUTTO STA' ACCADENDO SECONDO CIO' CHE DA LEI E' STATO PREDETTO !!!!)

IN FEDE GERUSALEMME..

MEDITIAMO..MEDITIAMO...MEDITIAMO.

lina ladu · 245 visite · 0 commenti

Link permanente al messaggio intero

http://lin-360-ladu-534.attivi-blog.com/Primo-blog-b1/MARIA-SERVA-DI-DIO-E-MADRE-TERRENA-DI-GESU-LINA-LADU-GERUSALEMME-b1-p62.htm

Commenti

Non sono permessi commenti in questo blog


Lascia un commento

Non sono permessi commenti in questo blog